You are here

La presenza di Enel nelle principali associazioni energetiche e di sostenibilità

Il Gruppo Enel partecipa attivamente alle associazioni e organizzazioni di settore, nazionali e internazionali, che si propongono di definire obiettivi e impegni di lungo termine per promuovere un modo sostenibile di fare business e di gestire le sfide del cambiamento climatico e le pressioni socio-economiche che interessano il contesto macroeconomico e in particolare il settore energetico. Di seguito si riportano alcuni esempi.

Sustainable Energy for All (SE4ALL)

Iniziativa lanciata dalle Nazioni Unite nel 2011 con l’obiettivo di assicurare l’accesso a un’energia più sostenibile per tutti e che Enel supporta attivamente sin dalla sua nascita. L’impegno del Gruppo a sostegno dell’iniziativa è stato inoltre rafforzato con il commitment per il raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile sull’energia (SDG 7) annunciato nel settembre 2015 dall’AD di Enel, Francesco Starace. Da giugno 2014, l’Amministratore Delegato di Enel è inoltre membro dell’Advisory Board del SE4ALL.

UN Global Compact

Enel è membro dal 2004 del network globale del Global Compact delle Nazioni Unite, di cui ha sottoscritto i dieci princípi fondanti relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione. Nel 2011 è entrata a far parte del Global Compact LEAD, gruppo che rappresenta i leader di sostenibilità del settore privato a livello mondiale e in cui è membro dello Steering Committee. Inoltre, nel giugno 2015, l’AD di Enel, Francesco Starace, è stato nominato membro del Consiglio di Amministrazione del Global Compact. Nel 2016 il Gruppo ha preso parte al progetto Breakthrough Innovation, dedicato all’innovazione e ai nuovi modelli di business per accelerare il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile lanciati dall’ONU.

Global Sustainable Electricity Partnership (GSEP)

Organizzazione senza scopo di lucro i cui membri sono aziende elettriche leader a livello mondiale, volta a promuovere uno sviluppo energetico sostenibile attraverso progetti nel settore dell’energia elettrica e attività di capacity building nei Paesi emergenti e in via di sviluppo in tutto il mondo.

CSR Europe

Organismo con sede a Bruxelles delegato dalla Commissione europea alla Responsabilità Sociale d’Impresa. Enel è membro del Board of Directors con il ruolo di Vice-Chaire partecipa attivamente alle attività e agli incontri tematici del network, tra cui i gruppi di lavoro e i progetti relativi a: The European Pact 4 Youth; Business & Human Rights; The Sustainable Business Exchange, dedicato agli SDG; Management and Transparency.

Sustainable Business Roundtable (SBRT)

Enel ha aderito nel 2016 al network SBRT, con sede a Berlino, che raggruppa le aziende leader mondiali di sostenibilità e si propone come piattaforma di peer-to-peer learning per lo scambio delle migliori pratiche.

World Business Council for Sustainable Development (WBCSD)

Il WBCSD è la rete globale costituita da oltre 200 organizzazioni di imprese nel mondo, unite nell’impegno per promuovere lo sviluppo sostenibile presso la business community dei rispettivi Paesi. Enel fa parte del network dal 2016 e l’AD, Francesco Starace, è membro del Consiglio. Enel è presente nel nuovo studio del WBCSD su “Reporting Matters”, in cui si evidenzia la leadership di Enel nell’integrazione degli SDG e come best practice nel reporting della performance ESG. Inoltre Enel partecipa al gruppo di lavoro sulla biodiversità.

Global Reporting Initiative (GRI) 

Enel applica dal 2006 le linee guida di rendicontazione GRI-G4 per la redazione del Bilancio di Sostenibilità che, da ottobre 2016, sono state riformulate dando vita ai nuovi GRI Sustainability Reporting Standard (GRI Standard), versione più aggiornata degli originali parametri. Nel dicembre 2016 ha aderito allo Standards Pioneer Program del GRI “Lead the way in sustainability reporting” per la diffusione dei nuovi parametri comuni di valutazione, misurazione e rendicontazione di performance di sostenibilità. Enel è membro dello Stakeholder Council del GRI, l’organo multistakeholder di consultazione, che supporta il Consiglio di Amministrazione del GRI per le questioni strategiche. Inoltre, è tra le aziende che collaborano al Progetto “Reporting 2025”.