You are here

Una solida governance

Enel è una società quotata sul Mercato telematico azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana SpA dal 1999. In virtù dello sviluppo internazionale della Società e della sua crescente redditività, insieme a una forte politica ambientale e di sostenibilità e all’adozione delle migliori pratiche in materia di trasparenza e di corporate governance, tra gli azionisti di Enel sono presenti fondi di investimento nazionali e internazionali, compagnie assicurative, fondi pensione ed etici, oltre a circa un milione di piccoli risparmiatori. Enel si conferma come la società italiana con il più alto numero di azionisti.
Nello spirito di contribuire a migliorare la trasparenza sui sistemi di governo societario e promuovere la diffusione di una “cultura della governance eccellente”, la relazione sulla corporate governance include, per la prima volta, un approfondimento sui temi relativi alla sostenibilità, descrivendo l’analisi delle priorità e la definizione degli obiettivi di sostenibilità (www.enel.com, sezione “Investitori”). 

Indice di eccellenza della corporate governance 2016

In occasione del workshop annuale sul governo societario organizzato da The European House - Ambrosetti e svoltosi a Milano nel mese di novembre 2016, sono stati pubblicati i risultati dell’indice di eccellenza della corporate governance delle società quotate italiane (“EG Index”) per il 2016. L’EG Index intende misurare, con cadenza annuale e sulla base di documenti di pubblico dominio, lo stato di salute dei sistemi di governo societario delle società quotate italiane. In particolare l’indice analizza cinque aree chiave: struttura e rappresentanza dell’azionariato; composizione del Consiglio di Amministrazione; funzionamento del Consiglio di Amministrazione; meccanismi di remunerazione e incentivazione; sistema dei controlli e di gestione dei rischi. 
Enel si è classificata al primo posto nell’ambito delle società industriali del segmento FTSE-MIB (come già avvenuto nel 2015) e, con il punteggio di 8,62/10, si è collocata nettamente al di sopra di tutte le altre società, industriali e finanziarie, dei vari segmenti del listino.