You are here

I temi prioritari

L’individuazione dei temi si basa sull’analisi di fonti interne ed esterne e tiene in considerazione le diverse realtà geografiche, le evoluzioni del settore e i processi aziendali1.

Le tematiche, classificate in temi di business e governance (bianco), temi sociali (fuxia) e temi ambientali (verde), sono state valutate sulla base della loro rilevanza relativa sia dagli stakeholder sia dall’Azienda. La lettura della matrice delle priorità rispetto a ciascun asse porta quindi ad approfondire:

  • sull’asse orizzontale, la priorità che gli stakeholder, opportunamente ponderati sulla base della loro rilevanza, attribuiscono alle varie tematiche. Nella parte destra della matrice risultano, quindi, i temi su cui gli stakeholder richiedono un impegno da parte del Gruppo in termini di maggiori investimenti, di rafforzamento di prassi e sistemi di gestione esistenti, di formalizzazione di impegni e politiche chiare; 
  • sull’asse verticale, i temi su cui Enel prevede di focalizzare i propri sforzi, con il relativo grado di priorità, anche in considerazione degli investimenti previsti, degli impegni assunti e delle tematiche incluse nel Piano Strategico di Gruppo. Nella parte alta della matrice risultano, quindi, i temi su cui è previsto, nell’ambito degli obiettivi strategici di Gruppo, un impegno elevato per i prossimi anni.

I contributi delle principali società del Gruppo coinvolte nel processo sono tenuti in considerazione nella matrice complessiva del Gruppo sulla base della rilevanza delle stesse società, rispetto alla tipologia di business in cui operano.

La vista congiunta delle due prospettive consente di identificare i temi di maggiore importanza sia per l’Azienda sia per gli stakeholder (cosiddetti temi materiali), e di verificare inoltre il grado di “allineamento” o “disallineamento” tra aspettative esterne e rilevanza interna di tali tematiche.

L’analisi mostra un sostanziale allineamento tra quanto richiedono gli stakeholder e le priorità attribuite dall’Azienda sulle diverse tematiche in relazione al proprio business.

  • Temi di business e governance: la strategia di Enel punta a un modello di business sostenibile basato su una crescita industriale fortemente incentrata sulle reti e le fonti rinnovabili, sulla digitalizzazione e l’attenzione al cliente.
  • Temi sociali: l’attenzione principale viene posta sulla salute e sicurezza delle persone, tema presidiato da lungo tempo e con grande attenzione, che continua a essere uno degli aspetti maggiormente prioritari per l’Azienda. Le relazioni responsabili con le comunità acquisiscono sempre maggiore importanza a conferma della scelta di Enel di puntare sulla creazione di valore condiviso.
  • Temi ambientali: la strategia climatica risulta il principale elemento di interesse per l’Azienda ed è allineata alle aspettative degli stakeholder, come dimostra la strategia a lungo termine di Enel e l’impegno a raggiungere la decarbonizzazione entro il 2050.

La matrice delle priorità 2016

Filtra per tema
Full matrix
Temi di business e di governance
Temi ambientali
Temi sociali

Le priorità attribuite dagli stakeholder ai pilastri della strategia Enel

Coerentemente con le strategie aziendali e con la classificazione delle tematiche adottata nella definizione degli obiettivi strategici individuati nel Piano di Sostenibilità2, di seguito si riportano le priorità attribuite dai diversi stakeholder ai cosiddetti “pilastri”, ovvero quei temi su cui l’Azienda, anche rispetto ai cambiamenti macroeconomici e al contesto di sostenibilità in cui si trova, pone un’attenzione particolare in termini di investimenti, monitoraggio e sensibilizzazione nei prossimi anni.

Il confronto delle priorità attribuite dagli stakeholder nel corso degli ultimi due anni, ci mostra come strategia climatica ed energie rinnovabili si confermino i due temi prioritari per tutte le categorie di stakeholder. La gestione responsabile della relazione con le comunità in cui opera Enel continua a mostrare grosso rilievo; di contro, il supporto alle comunità ha una priorità leggermente inferiore rispetto al 2015, coerentemente con l’approccio di creazione di valore condiviso adottato dall’Azienda, che mira ad allineare gli obiettivi di business con i bisogni e le aspettative delle comunità. Per maggiori dettagli si veda il capitolo “Relazioni responsabili con le comunità”. Gli stakeholder, inoltre, hanno attribuito una priorità crescente al tema delle tecnologie tradizionali, intese come ottimizzazione del mix energetico e riconversione degli impianti tradizionali, così come alla gestione, sviluppo e motivazione delle persone, con un focus sulla valorizzazione delle diversità e sulla qualità della vita in azienda.

Creazione di valore economico-finanziario, Salute e sicurezza sul lavoro, Governance solida, Utilizzo responsabile delle risorse idriche, Condotta trasparente, Mitigazione degli impatti ambientali, Sostenibilità nella catena di fornitura, Biodiversità e protezione del capitale naturale costituiscono, inoltre, elementi chiave alla base del modello di business sostenibile di Enel (le tematiche cosiddette “Le fondamenta”) e sono, come i pilastri, oggetto di valutazione da parte degli stakeholder.

Zoom image

1 Per ulteriori informazioni sulla metodologia dell’analisi delle priorità si rimanda alla nota metodologica.

2 Si rimanda al capitolo Strategia Piano di Sostenibilità per un approfondimento sulla classificazione delle tematiche in pilastri e fondamenta.