You are here

Sviluppo della cultura della sicurezza: comunicazione e formazione

Nel 2016 sono state erogate ai dipendenti Enel oltre 820mila1 ore di formazione, informazione e addestramento sulla sicurezza, con l’obiettivo di accrescere conoscenze e competenze specifiche dei lavoratori in tutto il Gruppo.
Dal 14 al 20 novembre 2016 si è svolta l’ottava edizione della International Health and Safety Week, che rappresenta per Enel un momento di riflessione globale sui temi di salute e sicurezza per tutti i lavoratori. Circa 1.400 eventi si sono svolti in 19 Paesi diversi, coinvolgendo sia le ditte appaltatrici sia il personale Enel, per un totale di 72mila persone. La campagna di comunicazione a supporto, dal titolo “Prestiamoci attenzione” ha voluto rafforzare l’importanza della collaborazione e del coinvolgimento di tutti i singoli, al di là delle gerarchie e dei ruoli.
È proseguita anche nel 2016 la campagna informativa in materia di sicurezza stradale, che si è focalizzata sulle principali cause di incidenti. Le persone che lavorano in Enel hanno risposto a un quiz in 7 lingue e sono state invitate a condividere esperienze personali attraverso una sezione dedicata sulla intranet aziendale.

100%
personale di imprese appaltatrici destinato a operare per Enel che ha ricevuto formazione sulla sicurezza da parte del proprio datore di lavoro

oltre 670 mila ore
di formazione e informazione rivolte al personale delle imprese appaltatrici2


1 Le 820mila ore di formazione comprendono oltre ai corsi attivi anche le ore di formazione e addestramento (per esempio, induction prima di entrare nei cantieri e/o nelle centrali).

2 Nel 2016 il Gruppo ha aumentato ulteriormente il coinvolgimento delle imprese appaltatrici. Le 670mila ore di formazione comprendono, oltre ai corsi attivi, anche i corsi di induction per accedere ai cantieri2.

SDG di riferimento: 
Principali azioniTarget
Extra Checking on Site (ECoS) - pianicati (n.)120 nel 2020
Programmi globali di sensibilizzazione su prevenzione e promozione della salute (n.)17 nel periodo 2017-2020
Ulteriore riduzione del tasso combinato di infortuni (LTIFR) e di assenza dal lavoro (LDR)
Integrazione della sicurezza in policy, processi e procedure 
Iniziative dedicate per rafforzare la consapevolezza e l’impegno di dipendenti e appaltatori su salute e sicurezza e promozione della cultura della sicurezza
Miglioramento continuo dei controlli sulla sicurezza e delle ispezioni “on site” e indagine su tutti gli incidenti e i “near miss” rilevanti, con individuazione delle misure preventive e correttive
Piano di Sostenibilità 2017-2019